L'importanza di chiamarsi Open

Open, questa è una delle parole più usate al giorno d'oggi in molti campi, dalla progettazione all'informatica, ed è entrata anche nel nome della nostra scuola. Ma cosa significa per noi essere open?
Abbiamo già parlato del sistema Open Structure di Thomas Lommee e Christiane Hoegner, quindi facciamo riferimento nuovamente a loro per spiegare la differenza tra un sistema chiuso ed uno aperto.

closed modular open modular


Secondo queste immagini, un sistema chiuso opera in direzione verticale, dove una struttura gerarchica stabilisce che un elemento progetta o decide per tutti.
Un sistema aperto consente invece un processo decisionale plurale e offre ai partecipanti la possibilità di contribuire a un sistema comune.


Nel nostro caso, abbiamo deciso di creare una rete orizzontale di professionisti in grado di scambiare conoscenze e portare il proprio approccio personale al nostro lavoro.
Essere aperti significa lavorare sullo stesso obiettivo, affrontandolo insieme, sulla stessa scrivania ma con un linguaggio multidisciplinare. La valorizzazione delle differenze e l'orizzontalità della trasmissione della conoscenza, rompono lo schema accademico standard dell'insegnamento verticale, in cui un leader insegna al resto del gruppo. La mancanza di un leader è uno dei nostri assunti, poiché crediamo che la struttura collaborativa possa attivare un sistema di innovazione e crescita esponenziale di un progetto.

Dagli elementi progettati ed utilizzati, fino alla nostra organizzazione, tutto è versatile, modulare, organizzato in un sistema aperto che permette di essere sviluppato da chiunque.
In una visione più ampia, concepiamo l'intera Matera, il campo su cui lavoriamo, come un sistema aperto, poiché anche i cittadini, invitati a partecipare alle nostre Open Review, possono apportare conoscenza riguardante territorio o suggerimenti e consigli per il nostro lavoro.

Abbiamo deciso di abbracciare la filosofia Open, perché il nostro lavoro possa crescere e non essere limitato alla nostra scuola ed al nostro progetto, ma far parte di un sistema molto più ampio utilizzando un linguaggio universalmente condiviso.

 

 

 

/Alcuni contenuti di questo articolo sono stati presi dal sito Open Structures/

I partecipanti del progetto

I partecipanti del progetto "I Luoghi di Matera"

Open Day - Sabato 10 Febbraio

Open Day - Sabato 10 Febbraio